Ci piace pensare che le scelte personali di ognuno possano fare la differenza.

Il rispetto per l'ambiente e la ricerca di uno stile di vita sostenibile sono le nostre linee guida.

Però la ricerca personale ad un certo punto non ci bastava più ed abbiamo cercato di capire come portare all'esterno le nostre idee e poterne ricevere tante altre.

Saccomatto non è solo un negozio, una buona idea imprenditoriale, ma è un cantiere di idee.

O una cucina in fermento. Noi mettiamo gli "ingredienti" e proponiamo "ricette" nuove.

La cena la prepariamo insieme..

Ci presentiamo

Mi chiamo Giulia, ho 31 anni e vivo a Torino.

Le prime "lezioni di ecologia e mangiar sano" le ho ricevute in famiglia. Un po' per tradizione, un po' per convinzione, i piatti pronti e le merendine erano quelli fatti in casa.

Dopo varie vicissitudini mi sono ritrovata a lavorare nella GDO per 7 anni, durante i quali mi sono resa conto che quella non poteva e, soprattutto, non doveva essere l'unica possibilità di fare la spesa.

Negli anni ho conosciuto varie reltà di commercio alternativo: GAS, GAC, cooperative per il commercio equo e solidale, negozi sfusi..

Ora provo a fare la mia parte.


Mi chiamo Francesca e ho 35 anni.

La natura e l'ecologia sono sempre stati argomenti per me molto importanti e ho sempre cercato di fare del mio meglio per vivere in modo sostenibile.

Ho frequentato corsi di agricoltura biologica e mi incuriosiscono tutte le proprietà e i segreti delle piante, il loro grande potenziale..

Sono convinta che la migliore comunicazione possibile sia l'impegno in prima persona e per questo abbiamo deciso di aprire un negozio a basso impatto ambientale, con prodotti naturali e a km zero e pochi, pochissimi imballaggi..


Crediamo che con il buon senso e il buon esempio si possa fare molto per ridurre il nostro impatto ambientale senza rinunciare alla qualità